Fiori di Bach tutto ciò che c'è da sapere
Rimedi naturali

Fiori di Bach tutto ciò che c’è da sapere

 

Fiori di Bach cosa sono? Oggi vogliamo dedicare a questi rimedi naturali uno spazio nel sito, così da comprenderli al meglio.

I fiori di Bach approfondimento

I fiori di Bach sono 38, (+1 di cui parleremo in un paragrafo a parte) di cui 12 che guariscono e 26 che aiutano. Nascono con una sperimentazione su se stesso operata da Edward Bach ovvero da colui da cui i fiori prendono il nome come gruppo.

Bach era medico e omeopata. Ed i fiori annoverati come “guaritori” da lui stesso individuati vengono abbinati agli aspetti emotivi negativi di altrettanti tipi di personalità per cui dietro all’impiego stesso c’è una formula matematica che li regola se così si può dire. 

Il 13° rimedio dei fiori di Bach

Precedentemente abbiamo evidenziato un “+1” ovvero un tredicesimo fiore, in realtà il 13° rimedio legato ai fiori di Bach è il cosiddetto rimedio di emergenza che prende il nome di Rescue Remedy, e si fonda su una miscela di cinque fiori presenti nell’elenco dei 38: 

  • eliantemo
  • mirabolano
  • clematide
  • balsamina
  • stella di Betlemme

ed ha lo scopo di impiego immediato in caso di shock, lesione, trauma o attacchi di panico.

I Preparati, ovvero i fiori di Bach

Per fiori di Bach si intendono i preparati finali che derivano dall’infusione operata in acqua e in alcol, di specifici fiori. Sono ovviamente rimedi floreali che a loro volta traggono consapevolezza dalla materia vasta della floriterapia, appoggiandosi alla tesi per cui alla base di una malattia vi sarebbe (il condizionale è opportuno) un disordine scaturito da un disequilibrio energetico, che si manifesta con l’apparire dei sintomi di una malattia.

In conseguenza di tale approccio ogni disturbo fisico corrisponderebbe ad un disturbo psicologico o del sentire, quindi delle emozioni successive a quel sentire (istinto compromesso). La terapia è quindi olistica, termine quest’ultimo caduto un po’ in disuso, olistica è la materia che si rifà al tutto e quindi si rivolge alla totalità delle cose e dell’individuo, spesso nella medicina tradizionale è questo il criterio sul quale si basano gli approcci medicamentosi, e lo stesso approccio ce l’hanno i fiori di Bach.

Il singolo fiore va quindi ad intervenire nella cura degli stati d’animo e delle reazioni agli eventi. I fiori vengono definiti anche come essenze, e ognuna di queste secondo le teorie di Bach, corrisponderebbe a uno specifico stato psicologico della persona, che si esprime con diversi sintomi. 

Le 38 essenze si suddividono come detto in guaritori, aiuti e (non menzionato fino ad adesso) in assistenti. A queste si aggiunge il N°39 la Rescue Remedy di cui abbiamo in precedenza scritto, questa è da intendersi come un rimedio formulato dallo stesso Bach, che ha finalità temporanee che mirano alla stabilizzazione in casi di emergenza psico-emotiva.

I Benefici

Con i fiori di Bach si riscontrano benefici immediati, tra questi:

  • stato di calma
  • stato di serenità
  • sollievo
  • sicurezza
  • sensazione di riequilibrio delle energie interiori quando si presentano e si vanno a curare situazioni di stress o di impegni eccessivi che gravano sulla percezione individuale.

Moltissime sono le persone che hanno portato la loro testimonianza positiva su questa terapia naturale e olistica, per cui nel tempo i fiori di Bach si sono andati affermando positivamente.

 

Articolo scritto da: Erika

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply