L’uso degli oli essenziali per il riequilibrio del corpo energetico

Una società come la nostra che magnetizza l’energia intorno alla mente, impoverendo l’essere umano della propria essenza, tende sempre più ad allontanare l’uomo dal suo equilibrio energetico. E quanto più la società aumenta i conflitti, la rabbia e la paura, per ristabilire il contatto con la nostra natura, bisognerà rimettere al centro dei nostri giorni la consapevolezza ai propri pensieri, al proprio corpo e alla nostra vera essenza. 

La natura umana non è una macchina da costruire secondo un modello e da regolare perché compia esattamente il lavoro assegnato, ma un albero, che ha bisogno di crescere e di svilupparsi in ogni direzione, secondo le tendenze delle forze interiori che lo rendono una persona vivente.

John Stuart Mill, Sulla libertà, 1859

L’uomo vive all’interno di una dimensione materiale, che è al contempo anche energetica e mentale, dove materia, energie e spirito sono i componenti della stessa realtà. E’ sempre la Biofisica a considerare l’uomo come un’entità vivente che emette e riceve frequenze: ogni tipo di frequenza che si trova nell’universo può interagire con quelle dell’organismo umano. Ecco che l’organismo umano può esser visto come un’antenna che riceve e trasmette informazioni attraverso i campi elettromagnetici ed i fotoni, ovvero quelle particelle che compongono le onde elettromagnetiche. La nostra energia dipenderà dunque dalla qualità delle informazioni che riceviamo e che a nostra volta trasmettiamo. Ma quando si parla di energia a cosa ci riferiamo in particolare?

Cos’è il Riequilibrio Energetico?

Siamo abituati a considerare l’organismo dal solo punto di vista fisico, ovvero come un insieme di fasci nervosi, arterie, vene, vasi linfatici, muscoli, ossa e organi. Secondo la Medicina Tradizionale Cinese (MTC) invece questo costituisce solo una parte di un sistema molto più complesso formato da una fitta rete di comunicazione meno evidente che avviene attraverso i canali energetici o meridiani. I meridiani energetici scorrono in tutto il nostro corpo dalla superficie agli strati più profondi dove si trovano gli organi e viceversa, mettendo in comunicazione le varie parti e riunendole nell’unità dell’organismo. Sono stati scoperti oltre duemila anni fa durante il regno Huang Di, l’imperatore giallo, considerato uno dei cinque imperatori più rilevanti che abbiano mai governato l’impero cinese. A lui viene attribuita la fondazione di tutti i concetti attribuibili alla Medicina Tradizionale Cinese

Quando l’energia dei meridiani e dei vasi scorre in modo fluido e libero, l’organismo è in perfetta salute. Un flusso armonioso, mai eccessivo e mai scarso, sono fonte di vitalità e salute. Al contrario, quando si verificano disarmonie, l’energia si blocca e si possono riscontrare problematiche dal punto di vista della salute.  

Nel momento in cui facciamo il pieno di energia di polarità negativa, diventerà inevitabile, sintonizzarsi ed attirare questo tipo di frequenza presente in tutto ciò che ci circonda. […] Compiutamente questo significa, bloccarsi per aver dato accesso a frequenze disarmoniche che invece di innalzarci, abbasseranno gradatamente la nostra vibrazione, la cui ampiezza andrà a toccare tutto ciò con cui entrerà in contatto, compreso il nostro corpo fisico che, con il tempo, manifesterà lo scompenso energetico. Questo processo si realizza a prescindere dal luogo in cui siamo, e non necessità della nostra presenza effettiva (comunicazione non locale), poiché risuoniamo con queste frequenze attraverso la nostra sfera immateriale: quella dei sentimenti, dei pensieri e degli stati d’animo. (1)

Lo stile di vita occidentale non tiene conto di questo processo naturale di immagazzinare energia attraverso una corretta respirazione, un movimento corporeo, pensieri positivi, alimentazione sana e tanti altri strumenti necessari per vivere serenamente e in perfetta salute.

I percorsi di consapevolezza e crescita personale riconoscono tra le loro finalità il riequilibrio energetico, atto a riequilibrare tutti i campi energetici, da quello più denso legato al fisico a quello più sottile che governa il campo emotivo, per far emergere i problemi o i comportamenti ed atteggiamenti nelle sfere del proprio pensare e agire che condizionano lo stato di benessere generale. 

Aromaterapia energetica: Gli oli essenziali per il riequilibrio energetico

Il profumo delle essenze è un potente strumento di comunicazione non verbale, attraverso la quale percepiamo le nostre sensazioni, emozioni e stati d’animo. Attraverso l’uso degli oli essenziali diventerà possibile portare consapevolezza ai proprio pensieri, al proprio corpo e alla nostra vera essenza.

L’aroma dolce, caldo e legnoso di doTERRA Balance è ideale quando hai bisogno di portare un po’ di armonia nella tua vita, poiché calma la mente e il corpo e bilancia le emozioni.

E’ una miscela costituita principalmente da oli essenziali di alberi e radici. Abete rosso, legno di Ho, incenso, tanaceto blu e camomilla blu sono combinati in questo olio per dare un potente effetto di radicamento al corpo e alla mente.  L’olio di abete, veniva utilizzato dai nativi americani a scopi spirituali e medicamentosi ed è impiegato ancora oggi per donare un senso di armonia a mente e corpo. Il legno di ho, tanaceto blu e camomilla romana possono contribuire a creare una sensazione di comfort, mentre l’incenso ha un effetto riequilibrante sulle emozioni.

Balance, tradotto significa Equilibrio, ed è l’olio perfetto per armonizzare i vari sistemi psicologici e promuovere un senso di equilibrio.

Aromaterapia Sottile: L’olio della Stabilità

Combinazione di oli di alberi e radici. Gli alberi vivono il presente, sono stabili, ancorati bene al terreno con le loro radici. Il suo uso è essenziale per coloro che hanno necessità di riconnettersi con le proprie radici.

Rafforza le connessioni con la parte inferiore del corpo e con il suolo. Queste connessioni sono importanti specialmente quando le facoltà superiori vengono usate eccessivamente, ad esempio pensare troppo, parlare troppo o un’intensa attività spirituale. Eccellente rimedio per calmare i bambini iperattivi che hanno difficoltà a calmarsi.

Questa miscela ricorda alle persone che per realizzare i loro sogni e desideri più veri, devono focalizzarsi su una meta fino a che non si sia realizzata nel mondo fisico. Aiuta a “stare coi piedi per terra”, fornendo forza interiore e forza d’animo. Insegna a stabilizzare, ancorare a terra le proprie energie e manifestare la propria visione con la pazienza di un albero.

SUGGERIMENTI D’USO

  • Applica Balance su collo e polsi per aiutare a ritrovare un senso di pace
  • Aggiungi Balance e i sali di Epsom a un bagno caldo per il massimo relax
  • Usa Balance per creare un ambiente rilassante durante la meditazione o lo yoga
  • Applica sulla pianta dei piedi per favorire una sensazione di equilibro nel corso della giornata
  • Applica topicamente prima di andare a letto per ristabilizzarti e favorire un sonno riposante

Contattami! Io sono qui per questo: aiutarti nella scelta degli oli essenziali per il tuo benessere interiore.

Accetto il trattamento dei dati personali ai sensi dell’articolo 13 D.lgs. n. 196/2003

Riferimenti:

(1). Estratto dal libro ANIMA QUANTICA. NUOVI ORIZZONTI DELLA PSICHE E DELLA GUARIGIONE” Anima Edizioni 2016, di Carmen Di Muro