Mirtillo nero e zenzero, alimenti della salute
Alimentazione sana

Mirtillo nero e zenzero, alimenti della salute

 

Zenzero – Proprietà

Dello Zenzero abbiamo parlato anche di recente ma oggi lo presentiamo assieme ad un altro alimento importante che è il Mirtillo Nero, per adesso però vediamo strettamente il primo.

Lo Zenzero è una spezia dotata di potere antinfiammatorio, antidolorifico, antiossidante, digestivo e antibatterico, caratteristiche che gli consentono se consumato nelle giuste dosi, di:

  • Calmare la nausea e andare a favorire la digestione. La digestione per alcune persone è un problema serio e assumere la radice di Zenzero che come noto è una spezia, in piatti specifici aiuta ad assimilarli meglio e come rimedio naturale risulta come anticipato, più efficace contro la nausea ma anche capace di aiutare il lavoro dello stomaco. 
  • Tiene sotto controllo glicemia e colesterolo. In tal senso lo Zenzero svolge anche in questo caso un azione di prevenzione nella regolazione di parametri importanti della salute tra cui rientra il livello di glucosio e quello dei grassi nel sangue. In tutte e due i casi la spezia va assunta in polvere, 2-3 gr bastano e sono in grado di abbassare glicemia e grassi nocivi nel sangue. 
  • Migliora i dolori e/o le infiammazioni. L’impiego quotidiano di Zenzero si traduce nel miglioramento dei dolori e/o delle infiammazioni che possono essere di natura muscolare, articolare o riguardanti il ciclo mestruale. 
  • Lo Zenzero sostiene il sistema immunitario dell’individuo. Un assunzione costante nelle dosi esatte di Zenzero, consente di fornire un valido aiuto al sistema immunitario lo fa sul fronte della “difesa” dai malanni stagionali principalmente. 
  • La spezia aiuta a sconfiggere tosse, mal di gola e raffreddore. Questo punto si allaccia direttamente al primo, molte persone all’ora del te mettono un po di Zenzero e non sbagliano, infatti per i mali stagionali ma non solo questa spezia è importantissima perché sostiene il sistema immunitario e mettendo in evidenza le sue doti antibatteriche e antinfettive, lo Zenzero in tisana è ottimo per alleviare il mal di gola, sedare la tosse e combattere i sintomi del raffreddore. 

Mirtillo Nero pianta da mangiare a tavola e dalle molte proprietà

La pianta di Mirtillo Nero è un arbusto alto tra i 20 e i 50 cm, il suo nome botanico è Vaccinium myrtillus e appartiene alla famiglia delle Ericaceae, la stessa della scopa di saggina per intenderci, si trova presente allo stato selvaggio in tutto l´emisfero boreale, lo si può anche trovare (sempre allo stato spontaneo) nel nord e nel centro Italia. Ha rami robusti con foglie ovali o ovali-lanceolate, coriacee, dal colore verde brillante, ma le foglie diventano giallo-rossastre nella stagione autunnale.

I fiori in primavera, sono campanulati, bianchi o bianco-rosati invece i frutti maturano a partire da luglio e sono bacche bluastre o nero-bluastre opache. I mirtilli si possono mangiare freschi, ma vengono impiegati anche per la preparazione di marmellate, gelatine e succhi.

In campo erboristico si “sfruttano” per così dire, per il loro contenuto di: 

  • acido folico
  • acido citrico
  • acido idrocinnamico
  • acido gamma-linolenico 
  • flavonoidi

Le sue proprietà quindi come anticipato, sono molteplici e se le associate al gusto di questo frutto certamente non farete fatica ad inserire il Mirtillo Nero nella vostra dieta.

 

Articolo scritto da: Erika

Photo by Joanna Kosinska on Unsplash

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Privacy Policy