Musica a 432 Hertz: benefici
Benessere psicofisico

Musica a 432 Hertz: benefici

 

Ascoltare musica che è stata sintonizzata su 432 Hertz ti riempirà di senso di pace e benessere poiché 432 Hertz è l’intonazione armonica della natura. 

I benefici della musica a 432 Hz

La musica sintonizzata a questa frequenza ti porta in uno stato meraviglioso in cui il relax è naturale. È la scala che unisce il corpo e la coscienza con la natura.

La musica accordata a 432 Hz offre una maggiore chiarezza ed è più facile da recepire per le orecchie. La musica per meditare sintonizzata sui 432 Hz è rilassante per il corpo e la mente e anche più armonica e piacevole di quella a 440 Hz.  

Come agisce la musica sui 432 Hertz

La musica sintonizzata sui 432 Hz ha anche un’influenza eccellente sullo sviluppo spirituale degli ascoltatori.

Chi l’ha sperimentata dichiara di sentirsi più tranquillo, più felice e più rilassato durante l’ascolto. Ascoltare musica in modo continuo sui 440 Hz blocca l’energia mentre diminuire la frequenza di soli 8 Hertz rende l’ascoltatore gioioso e rilassato.

La musica sintonizzata su 432 Hz è più amichevole per le orecchie e unisce gli ascoltatori all’armonia universale generando effetti positivi su mente e corpo. In breve, la musica su questa frequenza riempirebbe la mente di un senso di pace e benessere liberando blocchi emotivi e andando a vantaggio di tutti sul pianeta.

In pratica si è sintonizzati sul palpito del nostro pianeta ascoltando questa frequenza.

Schumann e la frequenza della Terra

Per capire il potere di guarigione dei 432 Hertz, devi prima conoscere un’altra frequenza quella ad 8Hertz. Si dice che questa rappresenti il “battito” fondamentale del pianeta. Il battito del cuore della Terra è meglio conosciuto come risonanza di Schumann e prende il nome dal fisico Winfried Otto Schumann, che lo documentò matematicamente nel 1952.

La risonanza di Schumann è una frequenza elettromagnetica globale, che ha origine nelle scariche elettriche del fulmine all’interno della cavità esistente tra la superficie terrestre e la ionosfera. Questa cavità risuona con onde elettromagnetiche nelle frequenze estremamente basse di circa 7,86Hz – 8Hz.

Le onde di pensiero “ordinarie” create dal cervello umano vanno dai 14 ai 40 Hz. Tale gamma include solo alcuni tipi di dendriti appartenenti a cellule cerebrali, prevalentemente all’interno dell’emisfero sinistro del cervello, che è il centro dell’attività.

Se i due emisferi del nostro cervello sono sincronizzati l’uno con l’altro a 8Hz, lavorano in modo più armonioso e attraverso un flusso massimo di informazioni. In altre parole, la frequenza degli 8 Hz sembra essere la chiave per il pieno e sovrano potenziale di attivazione del nostro cervello.

Per cui i benesseri derivanti dall’ascolto di questa frequenza oltre che documentati dalle esperienze vissute dalle persone, in conclusione sono anche state dimostrate dalla matematica, ma il miglior approccio è quello diretto, per cui tentate e vedrete che i risultati non tarderanno ad arrivare.

 

Articolo scritto da: Erika

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Privacy Policy