Palo Santo: origine e usi
Benessere psicofisico

Palo Santo: origine e usi

 

Il legno sacro Palo Santo, tradizionalmente veniva impiegato da sciamani Inca e Dottori durante rituali a scopo di  guarigione, protezione e purificazione. L’antico gesto di bruciare legni, resine o erbe significava inviare una preghiera al cielo affinché i fumi dell’incenso potessero dissolvere le incertezze e le difficoltà.

Il Palo Santo, Bursea graveolans, è un albero di medie-piccole dimensioni originario dell’America Centro Meridionale. E’ stato definito “Santo” perché fiorisce a Natale. I legni vengono lasciati morire di vecchiaia, ovvero caduti spontaneamente dall’albero e lasciati seccare, per un periodo che va dai 3 agli 8 anni, attendendo il loro naturale processo di decomposizione.

È come se, morendo l’albero si evolvesse, diventando un prezioso rimedio per il corpo e l’anima.

Il suo odore è dato dalle mucillagini che ricomprendo il legno a terra, inducono una fermentazione naturale il cui risultato finale sarà un olio che quando bruciato trasmuta in un fumo bianco ricco di benefici.

Ancora oggi, come ai tempi degli Inca, dei Maya e degli Atzechi, la raccolta dei rami, caduti naturalmente, viene effettuata esclusivamente dalle popolazioni indigene, le stesse che da millenni proteggono e custodiscono l’essenza dell’anima prodotta dal magico albero.

Usi del Palo Santo

Secondo la tradizione e ancora tutt’oggi, il suo uso viene impiegato per purificare, pulire e contrastare le energie negative, ma al contempo anche per attirare benessere, salute e abbondanza. Ogni legnato può essere impiegato più volte per:

      • Purificare gli ambienti. 
      • Alleviare stress, ansia e depressione.
      • Ridurre infiammazioni, asma, allergie e cefalee. 
      • Favorire il rilassamento e la meditazione. 
      • Attenuare un trauma emotivo. 
      • Allontanare gli insetti.
      • Eliminare i cattivi odori dagli ambienti.

Come si usa: Lasciare bruciare l’estremità del legnetto per qualche secondo fino a creare un pò di brace e aspettare che si spenga da solo poggiandolo su una ciotola di terracotta cosi che il suo fumo bianco inizierà a diffondersi sull’ambiente.

Un legnetto può essere utilizzato più volte.

 

Incenso di Palo Santo - Paletti - Legno di Bursera Greveolens
Essenza e Profumo dell’anima – Disponibile in vari formati

Voto medio su 130 recensioni: Buono

Articolo scritto da: Anna

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Privacy Policy