Piperina e Curcuma
Rimedi naturali

Piperina e Curcuma, rimedi naturali dalla vostra cucina

 

Piperina e Curcuma Benefici

Si sente un gran parlare di piperina e di curcuma, ma quali sono le proprietà ed i benefici di queste due spezie?

Partiamo dalla piperina, questa spezia è nota per le sue proprietà:

1. antinfiammatorie

2. antiossidanti

3. antimutagene

4. antiproliferative

Entrando maggiormente nel dettaglio occorre proseguire con un altro elenco (fatto di 2 punti), stavolta però questo riguarda i benefici che può apportare alla salute tale spezia spesso presente in cucina per ionsaporire le nostre portate.

N° 1: La piperina è un valido rimedio naturale contro le infiammazioni

Al n°1 della lista va considerato questo aspetto della piperina, infatti la spezia è un grande antinfiammatorio secondo diversi studi.

Questi hanno dimostrato i benefici dell’uso della piperina in diverse malattie che facevano insorgere delle infiammazioni, ciò le è valso la “segnalazione” di molecola valida per l’impiego nella terapia di sostegno a quella convenzionale nel trattamento dell’artrite, un altra possibile applicazione della piperina è quella che viene svolta nel trattamento delle malattie neurodegenerative.

In tal senso recenti studi dimostrano come la piperina rappresenti un aiuto per il trattamento di queste malattie in relazione alle sue proprietà antinfiammatorie. 

N°2 antiossidante e regolante del peso

La piperina viene impiegata anche nei regimi alimentari dietetici e nel trattamento dell’obesità e del diabete di tipo 2 in tal senso può diventare un valido aiuto contro l’obesità visto che pare essere in grado di migliorare l’insulino-resistenza. Inoltre la piperina va a ridurre i livelli di colesterolo.

La Curcuma: Benefici

Rispetto alla curcuma le proprietà benefiche sono quelle antiossidanti, antinfiammatorie, antinfettive, antimicrobiche, epatoprotettive, trombosoppressive, cardioprotettive, antiartritiche, proapoptotiche, antitumorali e chemopreventive anche in questo caso preventive rispetto ai tumori. Secondo affermazioni scientifiche queste proprietà non paiono distinte fra loro nel loro agire. L’attività antiossidante ad esempio pare essere responsabile sia delle sue proprietà antitumorali che dell’effetto sfiammante. La curcumina sempre secondo studi effettuati, pare annullare sia lo sviluppo che la progressione del tumore. 

Piperina e Curcuma Controindicazioni

I benefici della piperina sono comunque correlati alle controindicazioni, visto che questa spezia va ad agire potenziando l’azione di altre sostanze, si ricorda che aumenta la concentrazione ematica di alcuni farmaci, come ad esempio la teofilina, le sostanze broncodilatatorie, la fenitoina e il propranololo quest’ultimo è un farmaco beta bloccante impiegato nella cura dell’ipertensione. Se la piperina viene assunta in integratori e non come spezia occorre prestare molta attenzione. In particolare vi sono controindicazioni alla sua assunzione nei casi in cui si abbia una gastrite, l’ulcera gastrica, le emorroidi, il reflusso gastro-esofageo e l’ipertensione. Anche in stato di gravidanza e allattamento sarebbe bene non assumere questa spezia visto che attualmente non ci sono studi completi che permettano di consigliarla o sconsigliarla al 100%.

Invece per quanto riguarda la curcuma per le persone in buona salute, è sicura e non fa evidenziare particolari controindicazioni. Invece in caso di patologie o disturbi, come ad esempio l’occlusione delle vie biliari, la curcuma andrebbe assunta solo dopo aver consultato il medico. 

In aggiunta a ciò a causa del suo effetto anticoagulante occorre fare attenzione se si manifestano problemi strettamente legati alla coagulazione del sangue. È sempre bene quindi consultare preventivamente il vostro medico di fiducia se avete patologie e se state svolgendo trattamenti farmacologici degli stessi.

 

Articolo scritto da: Erika

Immagine di: cgdsro / Pixabay

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Privacy Policy