Propoli: Proprietà e Benefici
Rimedi naturali

Propoli: Proprietà e Benefici

 

Cos’è la propoli? Oltre il miele la sapienza delle Api

Lo sapevi che il miele non è l’unica cosa che fanno le api? Le api producono anche un composto definito col nome di propoli proveniente dalla linfa presente sugli alberi a foglie aghiformi o sempreverdi. Quando combinano la linfa con i loro scarichi e la cera d’api, creano un prodotto appiccicoso, marrone-verdastro impiegato dalle api come rivestimento per costruire i loro alveari. Questa è la propoli.

Migliaia di anni fa, antiche civiltà utilizzavano la propoli per le sue innumerevoli proprietà medicinali. 

I greci la usavano per curare gli ascessi. 

Gli assiri la mettevano sulle ferite per combattere le infezioni e aiutare il processo di guarigione. 

Gli egiziani la impiegavano per imbalsamare le mummie.

La composizione, i vantaggi e gli usi della propoli 

Questo aspetto può variare in base alla posizione delle api e anche rispetto agli alberi e ai fiori a cui hanno accesso. Ad esempio, la propoli dall’Europa non avrà la stessa composizione chimica della propoli del Brasile. 

Passando invece all’impiego della propoli e all’uso che se ne può fare spicca la realizzazione di diversi composti curativi ancora oggi presenti sul mercato.

I ricercatori hanno identificato più di 300 composti nella propoli. La maggior parte di questi composti sono forme di polifenoli. I polifenoli sono antiossidanti che combattono malattie e danni nel corpo.

In particolare, la propoli contiene quei polifenoli chiamati flavonoidi. I flavonoidi sono prodotti nelle piante come forma di protezione. Si trovano comunemente in alimenti che si ritiene abbiano proprietà antiossidanti, tra cui:

  • frutta
  • tè verde
  • verdure
  • vino rosso

Utilizzo medicamentoso della propoli

Si ritiene che la propoli abbia proprietà antibatteriche, antivirali, antimicotiche e antinfiammatorie. Ma la ricerca scientifica sulla propoli è limitata da un fattore quello della sua composizione, visto che le api sviluppano questo “ingrediente” in diverse aree del mondo la composizione dello stesso cambia a seconda dell’albero e del fiore dove l’ape si poggia. I ricercatori sostengono che il prodotto delle api sembra fornire protezione da alcuni batteri, virus e funghi comunque.

N°1: Per trattare le ferite. La propoli ha un flavonoide che funge da anti-funghi. Le sue proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche rendono la propoli utile nella guarigione delle ferite. Uno studio ha scoperto che la propoli può aiutare le persone che hanno subito ustioni traumatiche a guarire più velocemente accelerando la crescita di nuove cellule sane. 

N°2: Impiego nel trattamento di herpes labiale e herpes genitale. Gli unguenti che contengono propoli possono aiutare ad accelerare il tempo di guarigione e ridurre i sintomi sia dell’herpes genitale sia relativi a piaghe da decubito. Uno studio ha messo in evidenza come agisce la propoli a livello topico quando questa viene applicata tre volte al giorno, e si è scoperto che la propoli ha aiutato a guarire le ferite più velocemente di altre tipologie di trattamento. 

N°3: Aiuto nei casi di cancro. La propoli è stata suggerita per occupare un ruolo nel trattamento di alcuni tumori. Secondo uno studio, alcuni degli effetti anticancro della sostanza includono:

1. Il contenimento delle cellule cancerogene

2. la riduzione delle probabilità che le cellule diventino cancerose

3. dei blocchi che impediscono alle cellule tumorali di riconoscersi le une con le altre

Lo studio ha anche suggerito che la propoli potrebbe diventare una terapia complementare – ma non un trattamento unico si intende ma è sempre bene evidenziarlo – per il cancro. 

 

Per un acquisto sicuro, compra ora:

 

Propoli Bio30 - Liquido
Senza alcool

Voto medio su 36 recensioni: Da non perdere

€ 26

Articolo scritto da: Erika

Photo by Andrea Sonda on Unsplash

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Privacy Policy