Succo di mirtillo: elisir di benessere
Alimentazione sana

Succo di mirtillo: elisir di benessere

 

Succo di mirtillo, bontà, gusto e benessere assieme. Quali sono le sue proprietà e quanto possa influire positivamente sull’organismo? Andiamo a scoprirlo insieme.

Succo di mirtillo e mirtilli frutti della salute

I mirtilli sono un frutto gustoso che ha recentemente guadagnato fama per per via dei suoi numerosi benefici per la salute. Mentre alcune persone preferiscono mangiare mirtilli freschi, il succo di mirtillo rappresenta un ulteriore modo per assumere un’opzione salutare. Infatti, il succo di mirtillo può aiutare a migliorare la salute dell’apparato digerente e urinario, il processo conoscitivo e aiuta inoltre a ridurre il rischio di malattie cardiache.

Miglioramento per la salute dell’apparato digerente

Il succo di mirtillo può essere utile quando si intende migliorare la salute dell’apparato digerente, ma in realtà, i mirtilli sono una fonte ricca di un biochimico noto come tannino, che può ridurre l’infiammazione nel tratto digestivo e diminuire i tassi di costipazione e diarrea. I tannini, che funzionano come antagonisti di Helicobacter pylori, migliorano anche il sistema digestivo contribuendo alla riduzione delle ulcere peptiche. L’Helicobacter pylori è spesso identificato come causa primaria di ulcera peptica negli adulti.

Miglioramento della salute urinaria

Le persone che consumano abitualmente succo di mirtillo possiedono una maggiore salute urinaria. Ciò si verifica probabilmente come risultato connesso agli antiossidanti chiamati proantocianine (presenti nel mirtillo) che rendono più difficile per alcuni tipi di batteri, tra cui l’E. coli, infettare il sistema urinario. Inoltre, il succo di mirtillo è una fonte di vitamina C, che può anche fornire sollievo per gli uomini e le donne che soffrono di infezioni del tratto urinario. Un bicchiere di succo di mirtillo puro al 100% contiene il 20% delle raccomandazioni giornaliere per la vitamina C.

Processo mentale migliorato

Il succo di mirtillo può aiutare a migliorare la memoria e la cognizione. Oltre a rallentare il declino della funzione mentale che spesso si verifica a causa dell’invecchiamento come naturale processo, i mirtilli potrebbero essere in grado di ridurre il rischio di alcuni disturbi mentali, tra cui il morbo di Alzheimer.

Vi sono studi che suggeriscono come tale miglioramento della cognizione probabilmente si verifica a causa dell’alto contenuto di flavonoidi nei mirtilli. I flavonoidi, come quelli presenti in questo frutto delizioso, possono essere particolarmente efficaci nel processo di miglioramento della memoria e relativo anche alla velocità di elaborazione.

Rischio ridotto di sviluppare malattie cardiache

Il succo di mirtillo può anche essere efficace per la prevenzione delle malattie cardiache. Infatti viene osservato attraverso test clinici, come gli antociani – pigmenti reperibili nei mirtilli e nel succo che se ne estrae – possono risultare estremamente efficaci nell’abbassare i livelli di pressione arteriosa se consumati almeno una volta alla settimana. Bassi livelli di pressione sanguigna, come quelli che si presentano con valori inferiori a 120/80 millimetri, possono ridurre il rischio di ictus e infarto, questo secondo ciò che viene riportato da uno studio del 2002. Infatti, la riduzione dei valori della pressione arteriosa che si abbassa anche di soli 10 punti può comportare una riduzione del 50% del rischio cardiovascolare.

In conclusione, è possibile associare benessere, gusto e salute e i mirtilli consumati e assunti con regolarità aiutano nella prevenzione di diverse problematiche.

 

Per un acquisto sicuro, compra ora:

Succo di Cranberry 500ml – Puro al 100%
Prima Qualità – 100% naturale, senza conservanti, senza coloranti, senza liquidi di diluizione

Voto medio su 15 recensioni: Da non perdere

€ 24

 

Articolo scritto da: Erika 

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Privacy Policy